Scuola: la nostra lotta per i diritti

Scuola1Con l’inizio del nuovo anno scolastico restano molte problematiche irrisolte: dall’edilizia scolastica, il cui stato abbiamo più volte denunciato, al caro-libri, al contributo “volontario” che spesso non si rivela così volontario, per arrivare alla questione dell’alternanza scuola-lavoro.

Come Giovani Comunisti/e, ci impegneremo perché si comprenda che gli studenti non sono manodopera gratuita da poter utilizzare per soppiantare carenze di personale.
Avvieremo quindi una campagna nazionale che anche a Como e provincia svilupperà i temi per contrastare gli indegni progetti del Governo Gentiloni (che poi è un Renzi 2).

Per saperne di più visita il sito

Annunci