Luciano Violante all’Insubria.

luciano-violante-675

L’ex Presidente della Camera dei Deputati, apertamente schierato per il SI al referendum costituzionale del 4 dicembre, terrà a pochi giorni dal voto una lectio magistralis sulla necessità di modificare la Carta Fondamentale, ovviamente senza contraddittorio. In particolare la “lezione” si terrà il 17 novembre, giornata del diritto allo studio. Verrebbe da dire: oltre il danno, la beffa.

E sarebbe tutto nella norma di una campagna elettorale governativa incentrata sulla violazione ripetuta della par condicio, con tutte le reti televisive che inondano quotidianamente i cittadini italiani di pubblicità per il voto affermativo allo stravolgimento della Costituzione (pochi giorni fa Rete4 di Mediaset è stata multata per aver dato il 70% del tempo al SI – ma non era la TV del cattivo Berlusconi schierato per il NO?). (continua a leggere)

 

Annunci

Diritto allo studio universitario. Una proposta perché sia di tutti

La situazione delle università italiane è sempre più precaria. Numero chiuso, obbligo di frequenza, appartamenti destinati agli studenti costosi e poco fruibili, borse di studio insufficienti. Per questo abbiamo collaborato con le realtà studentesche per portare avanti un progetto di legge che, insieme alla LIP sulla buona scuola della repubblica, creerebbe un complesso di norme radicalmente diverso e in grado di garantire a tutti e tutte il diritto di raggiungere i livelli più alti dell’istruzione.

diritto-allo-studio-universitario

Scarica e diffondi il volantino per il-diritto-allo-studio. Possono firmare tutti i cittadini che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, previa presentazione di un documento di identità valido. Per informazioni su dove firmare contattare il Resp. Org. Fabrizio Baggi al numero 331 903 4925

 

#Terremoto Centro-Italia. Istruzioni per la solidarietà attiva

logo brigateCare Compagne e Cari Compagni,
in seguito al terremoto del centro Italia e all’attuale necessità di sostegno attivo, in queste ore alcuni nostri compagni sono nelle zone interessate per avere un quadro più preciso della situazione così da capire in che modo il supporto della nostra Organizzazione possa essere il più concreto e funzionale possibile.
Intanto, è importante organizzare dai territori le raccolte di beni di prima necessità con banchi alimentari davanti ai supermercati. Queste raccolte vanno proseguite fino a domenica. 
In particolare, la lista dei beni necessari ad ora è la seguente:
  • Pasta
  • scatolame
  • conserve
  • acqua
  • latte in polvere
  • omogeneizzati
  • posate e bicchieri di plastica
  • rotoli di carta
  • carta igienica
  • Torce
  • batterie
  • pannolini
  • assorbenti
  • garze e cerotti
  • sapone
  • bagno schiuma
  • shampoo
  • spazzolini
  • dentifrici
  • salviette
  • coperte
Vi consigliamo, qualora possibile, di stipare quanto raccolto nelle vostre federazioni, dividendo già il materiale in scatole diverse segnalandone il contenuto all’esterno così da agevolare la consegna finale.
In allegato troverete il volantino nazionale, a cui aggiungere un contatto territoriale e da usare come supporto cartaceo e sui vari canali social. Vi chiediamo di comunicarci quanto prima le date e i luoghi di raccolta, con il recapito di un referente, ai seguenti contatti (andrea.ferroni@hotmail.it) così da redigere una mappatura generale a cui verrà data anche risonanza nazionale sui vari canali di comunicazione.
Vi chiediamo di non partire senza una prima comunicazione al referente nazionale per il coordinamento generale, così da evitare disguidi. 
 
Per l’Umbria verrà utilizzata la sede regionale del partito a Perugia (referente Oscar Monaco 3496437714), per il Lazio verrà utilizzata la sede di Rieti (referente Lucia Allegra 3296446746). Nelle prossime ore per quanto riguarda le Marche avremo indicazioni più precise.
Fino a quando non si valuterà la necessità effettiva di un nostro intervento attivo e prolungato sul campo, sconsigliamo vivamente a tutti e tutte di partire in modo isolato, perchè non aiuta e rende inefficace il soccorso attualmente in atto. Concentriamo quindi la nostra azione politica di militanza nei banchi di raccolta.
 
Il referente nazionale
Andrea Ferroni
3423629221